Con l’arrivo delle calde giornate estive, anche le zanzare ricominciano a farci da compagni tre nostre notti e giornate. Installare nella propria abitazione una zanzariera, è sicuramente la scelta ideale per difendersi da questi insetti indesiderati. Questi strumenti, infatti, sono capaci, a fronte di un ingombro incredibilmente contenuto, di riuscire a proteggerci con efficacia delle zanzare. In commercio, tuttavia, esistono numerosi modelli ciascuno capace di rispondere ad esigenze specifiche. Cercava di comprendere quali siano i principali a disposizione.

Che cosa sono nello specifico le zanzariere e quali sono i modelli disponibili?

Oggigiorno sul mercato sono disponibile numerose zanzariere, ma che cosa sono? le zanzariere sono, in realtà, delle semplici reti molto sottili essenziali nella protezione delle nostre abitazioni in uffici dalle zanzare indesiderate. Le zanzariere oggi disponibili sono suddivise in base alla tecnologia di funzionamento. Tra i sistemi più diffusi di zanzariere vi è sicuramente la tipologia rullo: quest’ultimo alla caratteristica di poter essere installato in molte delle finestre presenti e, per giunta, è un sistema completamente scomparsa. Questo aspetto, gli permette di essere particolarmente discreto e dunque, di conseguenza, facile inserirsi con discrezione in qualsiasi finestra. Il sistema di avvolgimento è automatico grazie la presenza di una molla integrata che permette di avvolgere velocemente la zanzariera non appena questa viene sollevata. Numerosi modelli, inoltre, soprattutto i più recenti, sono equipaggiati con un sistema di ammortizzazione dell’apertura in modo da renderla più confortevole. Il montaggio di questa tipologia di zanzariera è solitamente rapida e veloce. Esistono, inoltre, anche dei modelli ad incasso che permettono, a loro volta, di ridurre ulteriormente l’ingombro del dispositivo stesso.

Quali sono le tecnologie di zanzariere migliori?

Le tecnologie zanzariere migliori sono, sicuramente, quelle a rullo. Questi ultimi, infatti, hanno la peculiarità di poter essere installate con estrema facilità in molte delle finestre presenti. Un modello altrettanto allettante è sicuramente quello a telaio fisso. Le zanzariere a telaio fisso, infatti, sono dotate di una serie di calamite che le consentono di chiudersi con estrema facilità e velocità. Vengono installate, solitamente, nelle porte finestre di passaggio in quanto la tecnologia magnetica può essere aperta e richiusa semplicemente attraversando la zanzariera. È la scelta ideale anche per coloro che hanno animali domestici. Le zanzariere plissettate, invece, sono tra i dispositivi più comodi: questa tipologia, infatti, ha la caratteristica di piegarsi completamente in fase di chiusura e dunque, di conseguenza, di scomparire. È la scelta ideale per tutti coloro che hanno poco spazio tra la tapparella e il vetro della finestra necessitano dunque di un prodotto che abbia un ingombro particolarmente contenuto. Anche nel caso delle zanzariere plissettate, infatti, l’installazione è semplificata dalla presenza di appositi tasselli che permettono di ancorare con facilità la zanzariera alla cornice della finestra.

Quanto costano le zanzariere e dove trovarle?

Le zanzariere oggi giorno hanno un costo relativamente contenuto anche se, la maggior parte del prezzo, dipende dalla tecnologia scelta. Le zanzariere più economiche sono sicuramente quelle a telaio fisso e a rullo: questa tecnologia, infatti, è molto semplice da produrre e, al contempo, non necessita di sistemi di installazione particolarmente complessi. Le zanzariere a rete plissettate, invece, hanno la peculiarità di garantire un ingombro minimo e, soprattutto, una resa estetica eccezionale, grazie infatti al notevole ingegnerizzazione che garantiscono, hanno, solitamente, un costo leggermente più alto. La zanzariera plissé di Shark-Net È l’esempio di ingegneria al servizio dell’estetica. Questo prodotto, infatti, ha la caratteristica di avere una installazione semplificata, che gli permette di inserirsi con efficacia in qualsiasi contesto.