A quanti piace il disegno manga, quanti di noi vorrebbero diventare mangaka (disegnatore professionista di manga) oppure semplicemente coltivare questa passione creativa? In Italia ci sono diverse scuole autorevoli e alcune frequentabili pure in e-learning comodamente da casa: curioso si sapere a chi rivolgerti, vero? Scopri in questa guida tante curiosità sui workshop e i percorsi di studio ideali per te e non perderti le dritte su come disegnare un manga in pochi semplici mosse anche da autodidatta.

Come disegnare una tavola manga: i fondamentali

Il disegno manga è una vera e propria cultura a sé. Si tratta infatti di un’arte vera e propria e che ha origini antiche, nonché moltissimi seguaci in tutto il mondo anche se nasce in Giappone. Online è facile trovare oggi tanti tutorial manga, video su YouTube, mini corsi e articoli sul tema che possono svelarti i fondamentali, ma quali sono?

Per esempio lo sapevi che è sempre bene avere delle basi di disegno accademico classico per approcciarti al mondo del fumetto? Si inizia con i tratti a matita ed è importante avere qualche nozione di fisiognomica e anatomia per poter realizzare corpi e volti realistici. Non solo, i manga si leggono al contrario rispetto ai fumetti tradizionali occidentale e si parte dall’ultima pagina rilegata a destra. E pure le varie vignette di dimensioni diverse e racchiuse da cornici total black, si leggono da destra verso sinistra e sempre dall’alto verso il basso. E cosa dire invece del mangaka? Questa figura è il disegnatore di manga professionista e si occupa, soprattutto in Giappone, di realizzare anche la storia e non solo i disegni principali del fumetto. Mentre il suo staff si occuperà della colorazione a china delle cornici e del riempimento delle figure con campiture per lo più piane e d uniformi di colore o black&white.

Disegnare manga: cosa devi sapere prima di iniziare

Come disegnare un manga in maniera ottimale? Come detto si tratta di un’arte e per poter realizzare questi fumetti dalla grande tradizione è bene frequentare dei corsi ad hoc. In Italia ci sono scuole autorevoli come la Lucca Manga School, ideale per principianti e amatori ma anche per chi vuole diventare professionista. I percorsi di studio, i workshop e i corsi online sono variegati e mettono d’accrodo un po’ tutti, non solo i giovani ma anche gli adulti che desiderano cimentarsi in questa disciplina. Vuoi saperne di più? Scopri come fare i disegni manga originali sul sito della manga school lucchese, non te ne pentirai.

Fumetti manga, curiosità che forse ancora non sai

Il disegno manga spopola in tutto il mondo ma è soprattutto dopo gli anni ’50 che diventa un vero cult a partire dalla sua patria di origine, il Giappone. In realtà ha origine ben più antiche, le prime tavole di cui si ha notizia sono del 1700 e si trattava di veri e propri libri illustrati finemente con tanto di didascalie. E a cosa si devono i tratti infantili e gli occhi grandi dei personaggi manga? Beh, è una fantasia, o meglio un vezzo e segno distintivo di un mangaka famoso, Osamu Tezuka, che negli anni ’50 ispirato dai disegni di Walt Disney decise di conferire ai suoi personaggi queste connotazioni. Le trame dei manga però sono ben lontane dal mondo fatato dei più piccoli, sono storie per adulti, spesso a sfondo anche erotico, altre volte puramente fantasiose e fantascientifiche. Disegnare i manga non è poi cosa pe rutti, come detto ci vogliono basi artistiche, ma anche tanta costanza e precisione e, naturalmente una fervida fantasia. Il mangaka, anche se amatore, deve comunque continuare a informarsi, a leggere, a curiosare qua e là per prendere la giusta ispirazione, e tu sei pronto a farlo per creare il tuo fumetto e, perché no, magari per venderlo online o ad una casa editrice?