Se stai leggendo questo articolo sicuramente sarai un amante del fai da te o ti piace eseguire lavori di bricolage. Magari la tua passione più grande è la lavorazione del legno e per questo cerchi attrezzature affidabili e pensate per durare nel tempo. Ecco, qui di seguito, tutto quello che dovresti sapere per avere un’officina funzionale in cui non potranno mancare le frese a tazza per legno con le quali portare a termine progetti più o meno complessi ed elaborati.

Realizza tagli precisi e circolari

Ti capita di lavorare il legno? In questo caso si presenta spesso l’esigenza di realizzare fori puliti e simmetrici, quindi del tutto privi di sbavature. Portare a termine un lavoro del genere manualmente è davvero complicato, specialmente se punti alla perfezione, quindi non potrai fare a meno delle
frese a tazza, al centro della quali inserire una punta pilota che sporge leggermente oltre il bordo dentato.

A differenza di quello che molti pensano, una fresa del genere si rivela utile anche quando dovrai allargare un foro già esistente. In situazioni del genere, tuttavia, non potrai impiegare la punta pilota, quindi ti basterà fissare un piccolo pezzo di compensato sopra il buco da ampliare, in maniera da poter agganciare la punta in modo stabile.

Ma dove viene montata la fresa? Com’è facile intuire per usare questo arnese dovrai avere a disposizione un trapano, che fornisce la potenza e le rotazioni necessarie per realizzare un foro impeccabile. Insomma le
punte a tazza per legno non possono mai mancare nella tua cassetta degli attrezzi, anche se lavori il legno in modo amatoriale e solo nel tempo libero.

Scelta della fresa

In commercio oggi puoi reperire con molta facilità una punta a tazza per legno ma ricorda che un prodotto non vale l’altro. Per evitare di portare a casa articoli deludenti e lontani da ogni tua aspettativa, il consiglio è quello di confrontare le caratteristiche tecniche delle varie proposte, per concentrare l’acquisto solo su quelle che assicurano massima qualità.

In linea generale riconoscere un articolo affidabile è abbastanza semplice perché basta solo considerare i materiali costruttivi. La fresa, più nello specifico, dovrà presentare denti in metallo duro, appositamente trattati per offrire robustezza e durevolezza nel tempo. Questo tipo di materiale, a differenza di tanti altri presenti in commercio, ti garantisce una resa elevata, almeno tre volte in più rispetto a quella delle classiche frese.

Alla luce di queste considerazioni è sempre meglio evitare i prodotti low cost, destinati a rompersi prima del previsto. Tutto ciò non vuol dire che le fresa a tazza richiedano necessariamente un grosso investimento, visto che anche con cifre contenute potrai fare un buon acquisto. Per trovare il prodotto giusto non sarà necessario compiere lunghe ricerche in giro per negozi, visto che questi attrezzi si trovano anche online a prezzi abbastanza competitivi.

In conclusione

Se devi ammodernare la tua officina o da poco ti stai avvicinando al mondo del fai da te dovrai procurarti attrezzi che semplificano e velocizzano il lavoro, come le frese per eseguire dei fori perfetti su ogni tipo di legno. Con questi strumenti potrai anche ampliare un buco già esistente, evitando ogni sorta di imperfezione e in tempi piuttosto veloci.

Ricorda inoltre che l’acquisto di una buona fresa, appositamente costruita per durare nel tempo, ti permette di raggiungere ottimi risultati con il minimo sforzo. Potrai comprare questo utile strumento senza dover compiere estenuanti ricerche presso i negozi fisici. Bastano infatti pochi e semplici click, quindi fare tutto direttamente online, accedendo sui siti dei rivenditori altamente specializzati che ti offrono un vasto assortimento.