Quali app installare per monitorare i consumi?

Quali app installare per monitorare i consumi?

Con le tariffe energetiche in aumento continuo è importante dotarsi di tutti gli strumenti che ci possono aiutare a ridurre la bolletta. Ad esempio il modo migliore per abbattere le spese energetiche è essere consapevoli dei propri consumi così da capire se ci sono degli sprechi oppure se valutare il passaggio a un altro fornitore. Quando abbiamo una casa in proprietà o in affitto è interesse di tutti riuscire a monitorare i consumi effettuati di luce, gas, internet e telefono così da evitare di trovarsi all’improvviso a dover pagare cifre elevate in bolletta. Per fortuna oggi la tecnologia ci viene incontro e possiamo utilizzare delle app gratuite per monitorare i consumi. Così facendo potremo farci un’idea di massima dei nostri consumi e avere una base da cui partire per cercare offerte e tariffe più in linea con le nostre esigenze di consumo. In questo senso si possono utilizzare siti come chetariffa.it che consentono di confrontare le tariffe e selezionare le migliori.

Monitoraggio consumi: quali sono le migliori app

L’app di Enel Energia è dedicata esclusivamente agli utenti di questo fornitore luce e gas. Si tratta di una app gratuita che può essere scaricata in qualsiasi momento sul proprio smartphone. Una volta eseguito l’accesso si potranno consultare tutte le ultime letture effettuate per luce e gas. Sempre tramite l’app di Enel Energia si potranno pagare online le bollette con un semplice click e si potranno segnalare guasti o disservizi. Abbiamo poi l’app per Android Spesa Elettrica che è pensata per registrare e controllare in tempo reale il consumo di energia elettrica. Si dovrà utilizzare l’app per scrivere i valori segnati dai contatori dell’elettricità tra due letture. In questo modo sapremo in modo automatico il tasso medio normalizzato di consumo suddiviso per ora, giorno, settimana e mese. Si tratta di una app davvero molto interessante per quanto riguarda il monitoraggio dei consumi in quanto permette di visionare un grafico che mostra l’andamento dei consumi nel corso del tempo e la quantità totale di energia utilizzata per precisi periodi di tempo. Grazie a una app come questa sarà possibile ottenere facilmente tutti i dati relativi ai consumi e utilizzare siti come chetariffa.it per scegliere offerte più vantaggiose. I clienti di Eni gas e luce avranno anche loro a disposizione una app dedicata per controllare in tempo reale la lettura del contatore. Altra app molto interessante per quanto riguarda il monitoraggio dei consumi elettrici è Energy Consumption Analyzer (ECAS). Potremo scaricare gratis l’app per Android su Google Play e utilizzarla per monitorare tutti i consumi di luce, gas e acqua. Basterà inserire i dati ed ECAS calcolerà il tasso medio di consumo nel corso del tempo.

Perché è importante monitorare i consumi elettrici

Tenere sempre sotto controllo il consumo elettrico della propria abitazione significa avere gli strumenti per poter pagare meno in bolletta in quanto riusciremo a prevedere a quanto ammonterà il consumo e quale sarà l’impatto della bolletta. Il monitoraggio dei consumi elettrici è una strategia molto intelligente che serve ad evitare gli sprechi, ad aiutare l’ambiente e anche a ottimizzare le spese. Utilizzando una semplice app di monitoraggio dei consumi elettrici sarà possibile valutare l’offerta luce più consona e non avere più timore dell’arrivo della bolletta a fine mese. Anche per questo molti valutano di utilizzare un misuratore di corrente così da poter sottoscrivere un contratto realmente conveniente e allineato alle proprie esigenze di consumo energetico. Il misuratore elettrico altro non è che un piccolo apparecchio che ci permette di visualizzare in tempo reale il consumo di corrente e di monitorarne anche l’andamento nel corso del tempo. Il misuratore sarà in grado di raccogliere i dati dal contatore e mostrare i consumi anche di ogni singolo elettrodomestico permettendoci così di individuare subito anomalie. La possibilità di raccogliere ogni mese i dati di consumo ci aiuterà anche a controllare l’impatto degli elettrodomestici e di altri strumenti tecnologici sulla nostra bolletta.