Il marketing fai da te è una buona idea?

Il marketing fai da te è una buona idea?

Se parliamo di essere competitivi al giorno d’oggi allora è necessario ribadire l’importanza di avere una forza presenza nel digitale. Il successo dipenderà anche dalla capacità che si ha di commercializzare la propria attività online e in questo il digital marketing può fare la differenza. A questo punto molti potrebbero essere tentati dal gestire in autonomia le proprie campagne di marketing online ma si tratterebbe di un errore in quanto i risultati migliori sono quelli che si possono raggiungere solo con il coinvolgimento di professionisti. Ci sono aziende, come la francese E-marketing o l’italiana Ediscom che fa digital marketing, una branca del marketing che comprende tutte le azioni che occorre intraprendere per la promozione della propria attività nel mondo online. Il proprio sito web deve diventare un riferimento per gli utenti e bisognerà cercare di convertire i visitatori in clienti a tutti gli effetti.

I rischi del digital marketing fai da te

Detto in poche parole i potenziali clienti devono sapere dell’esistenza del sito web che vogliamo pubblicizzare e, per riuscirci, è necessario applicare strategie vincenti di digital marketing affidandosi a professionisti del settore. Ad esempio ci si potrà creare un sito web anche da soli ma se si vuole gestire tutto in autonomia si dovranno anche portare avanti attività come il SEM (Search Engine Marketing), il SEO (Search Engine Optimization) e il Social Media Marketing (SMM). Ecco quindi che l’idea di affidarsi ad agenzie specializzate rappresenta una esigenza in quanto si tratta di attività che necessitano di tempo e risorse e non possono essere gestire con improvvisazione o solo con buona volontà. Pere quanto riguarda la creazione del sito web oggi esistono strumenti e mezzi che consentono di progettare siti web anche senza competenze di stesura di codici di programmazione. Sarà però di vitale importanza anche creare dei buoni contenuti arricchiti con immagini pertinenti e da funzionalità operative. In questo senso si potranno utilizzare delle piattaforme preconfezionate come WordPress che consentiranno di creare il proprio sito web anche senza essere dei programmatori esperti. Anche in questo caso però crearsi un sito web da soli non è quasi mai la stessa cosa di affidarsi a professionisti che saranno in grado di realizzare siti web accattivanti e professionali.

Il SEM va d’accordo con il “fai da te”?

Il cosiddetto Search Engine Marketing fa riferimento alla visualizzazione di annunci nelle pagine dei motori di ricerca SERP (Search Engine Results Pages). Questo significa che ogni volta che una persona che naviga sul web digita un termine di ricerca ritenuto pertinente con la nostra attività dovrà visualizzare proprio l’annuncio della nostra attività. Ecco quindi che qui si utilizzano proprio le tecniche di SEM con una piccola cifra che verrà addebitata ogni volta che qualcuno farà clic sull’annuncio. Anche per questo le attività SEM vengono anche chiamate come pubblicità Pay Per Click (PPC). Se un utente preme su uno degli annunci SEM verrà indirizzato su una landing page che dovrebbe essere stata progettata proprio per intercettare esigenze e necessità del potenziale cliente. Anche in questo caso volendo è possibile diventare esperti di SEM fai da te ma sarà necessario applicarsi molto e sarà difficile trovare il tempo per gestire ogni aspetto del sito web, anche per questo è importante appoggiarsi ad agenzie come Ediscom per vedersi garantire obiettivi e risultati.

E la SEO?

Anche l’ottimizzazione per i motori di ricerca dovrebbe essere curata con la massima attenzione. I risultati visualizzati sulla SERP vengono determinati dal motore di ricerca utilizzato. L’obiettivo delle strategie SEO dovrebbe essere quello di raggiungere la posizione più alta possibile negli elenchi organici. Si tenga anche conto che il 90% degli utenti che effettua le ricerche su Google non guarda mai oltre la prima pagina dei risultati, ecco quindi l’importanza di tecniche SEO efficaci. Anche in questo caso il fai da te è sconsigliato, anche perché per costruire la reputazione online di un brand o di un sito sarà necessario applicare le strategie SEO per periodi di tempo anche piuttosto lunghi.